Il Gruppo Feralco

Il Gruppo FERALCO è  leader nella produzione e distribuzione di prodotti chimici per il trattamento delle acque potabili e industriali in Europa.

Il Gruppo è stato fondato nel 2000 con l’acquisizione del Ramo del trattamento  acque della Alcan e Laporte in Inghilterra. Da allora la Società ha continuato la sua forte crescita attraverso l’acquisizione di  nuovi  siti produttivi. La Feralco è parte dell’affermato Gruppo Mellby Gard ed è gestita da due Co-Amministratori Delgati: Stephen Childs e Ludovic Huitorel.

Feralco produce prodotti chimici ad elevata performance per il trattamento delle acque potabili e di  processo e possiede 13 siti produttivi in 8 Paesi Europei. Quale secondo produttore in Europa, Feralco contribuisce alla fornitura di acqua potabile a più di 100 milioni di persone in Europa.

La nostra presenza in tutta Europa ci permette di incontrare i bisogni locali di una larga fascia di consumatori finali. Adattiamo i nostri prodotti, laddove necessario o richiesto, per venire incontro alle specifiche applicazioni e siamo affidabili nelle consegne anche in tempi brevi. Per ogni linea di prodotto, Feralco presta un servizio di consiglio specialistico e supporto tecnico per assicurare l’applicazione  del miglior trattamento  dal punto di vista tecnico ed economico. L’assistenza al cliente include studi di fattibilità (jar testing) supporto nelle prove d’impianto, ispezione dei serbatoi di stoccaggio e monitorizzazione delle performance sull’impianto.

Feralco possiede una vasta gamma di coagulanti e flocculanti per il trattamento delle acque potabili e delle acque  di scarico pubbliche e industriali, e di reagenti per l’utilizzo in processi industriali come quelli della produzione della carta o dell’industria chimica. Feralco sviluppa tecnologie per la produzione di coagulanti speciali come quelli per le acque reflue industriali e civili e per il trattamento di fanghi di scarico. Prodotti tradizionali come il Solfato di alluminio sono stati miscelati con nuovi ed innovativi additivi derivati da sintesi di Polimeri inorganici ad alta carica cationica che vengono utilizzati per soddisfare l’attuale pressante  richiesta  di ottenere una migliore qualità dell’acqua e di rimanere nei range sempre più stretti dei parametri di scarico consentiti.